Educazione ambientale

Per riuscire a integrare il Parco Nazionale dei Monti Udzungwa nella vita e nella cultura delle comunità locali è fondamentale formare le nuove generazioni sui temi ambientali, anche considerando che nelle scuole locali l’educazione ambientale non è presente o riguarda semplicemente l’insegnamento delle cure domestiche e dell’igiene della persona.

Perciò dal settembre 2007 il Centro di Monitoraggio Ecologico ed Educazione Ambientale dei Monti Udzungwa (UEMC) ha avviato un programma base di educazione ambientale in 5 scuole vicine all’area protetta. Da una valutazione scientifica fatta nel 2008-2009, il programma sembra avere effetti positivi sugli studenti, aumentando la loro conoscenza e accettazione del Parco. Perciò appare necessario diffonderlo a un numero di scuole maggiori per aumentare le conoscenze, la consapevolezza e quindi in maniera indiretta l’accettazione e il recepimento del Parco stesso. L’Associazione Mazingira vorrebbe ampliare questo programma educativo pilota coinvolgendo altre 10 scuole primarie e 10 scuole secondarie. Le attività previste per il programma di educazione ambientale sono pensate per essere il più possibile interattive e partecipative.

Perciò oltre alle lezioni frontali sull’importanza della foresta, i pericoli della deforestazione, l’uso del suolo, gli animali e le aree protette del paese, sono previste discussioni di gruppo, dibattiti, giochi di ruolo, seminari e presentazioni powerpoint da parte dei ricercatori ospitati dal Centro, creazione di poster, competizioni tra scuole in materie ambientali, proiezioni di documentari, newsletters e altre iniziative come le visite guidate al Parco e test di valutazione periodici.

Le attività: